Sembra che Microsoft si stia preparando per il 3D stereoscopico, senza bisogno dei famigerati occhialini 3D.
Tutto il trucco nasce da un nuovo tipo di schermo, coperto da una pellicola che permette di far vedere immagini diverse a seconda dell'angolazione in cui si trova l'osservatore.
Lo schermo Microsoft riesce a discriminare le diverse direzioni a cui vuole mandare le immagini; fino a 4.
Questo significa che essendo l'LCD a 240 Hz, ovvero 240 immagini al secondo:
* un utente può vedere un normale filmato a 240 fps
* due utenti possono vedere due video diversi a 120 fps
* quattro utenti possono visionare 4 movies indipendenti a 60 fps

Ma abbandonando i video tradizionali e parlando di 3D:
* un utente può vedere un filmato 3D a 120 fps
* due utenti possono vedere 2 video indipendenti 3D a 60 fps

Sfruttando un dispositivo simile a Kinect, il sistema riesce a discriminare la posizione dei fruitori dei contenuti video, e pilotare la pellicola superficiale per far vedere cose diverse a seconda delle angolazioni da cui si vede.
E riesce addirittura a calibrare la cosa su differenze di visuale di pochi gradi, per fare in modo che ogni occhio colga una cosa diversa.

Quindi...nessun bisogno di occhiali!