Nel corso di questi giorni, hanno destato molto scalpore alcune recensioni occidentali di Final Fantasy XIII ed in particolare i voti globali quasi mai molto alti.
Intervistato da CVG, Motomu Toriyama, direttore del progetto, ha detto di aver letto le recensioni e che le trova troppo influenzate dal modo di vedere gli RPG in occidente.

Cerchiamo di non dare troppo peso alle critiche. La maggior parte delle lamentele deriva dal fatto che il gioco è molto lineare per tutta la prima metà.
Ma noi abbiamo una storia da raccontare, ed è importante che il giocatore possa affezionarsi ai personaggi ed al loro mondo prima di concedere loro troppa libertà.

Penso che molti recensori abbiano valutato Final Fantasy XIII, da un punto di vista occidentale. Spesso gli RPG occidentali ti circondano subito con un grande mondo molto aperto che ti permette di fare quello che vuoi... ma questa eccessiva libertà rende problematico raccontare una storia avvincente.