Il giorno di Pasqua, a 92 anni, Santi Licheri è morto.
Forum, invece, è già morto da tempo.

Quando Santi Licheri era l’unico giudice nel tribunale di Forum, la trasmissione aveva ben altro andazzo. L’atmosfera era quella austera di un tribunale vero, le persone discutevano di comuni diatribe da condominio e soprattutto, erano persone vere.

Il pubblico si comportava in maniera composta e, nei rari casi in cui rumoreggiava troppo, Santi Licheri li redarguiva aspramente, ricordando che Forum era un tribunale vero a tutti gli effetti, e ci voleva quindi rispetto.

Com’è Forum adesso?

Le cause hanno tutte uno sfondo sessuale, con doppi sensi e ammiccamenti di varia sorta. I contendenti sono tutti attori caratteristi, che interpretano storie che ci dicono essere vere, ma c’è il sospetto che siano tutte storielle scritte ad hoc dagli autori. Il pubblico ride e applaude come se fosse allo stadio. I giudici fanno gli spiritosi come se stessero conducendo un varietà.

Gli opinionisti a pagamento, che compongono il pubblico, si urlano addosso con prepotenza, in pieno stile talk show alla Barbara D’Urso.

Anche Santi Licheri, nelle sue ultime partecipazioni, si è prestato a questo tribunale-circo che è diventato Forum.

A noi piace di più ricordarlo nel Forum prima maniera. Il Forum attuale, tutto chiasso, urla, risate sguaiate e storielle di sesso, ci pare uno dei tanti sintomi del degrado costante della televisione italiana.

Non c’è più spazio per la serietà neanche in questo tribunale televisivo (e ormai non ce n’è neanche nei telegiornali, tutti a base di infotainment).

In televisione, ormai, tutto dev’essere una farsa inventata, una triste burla pensata per agitare clamori idioti: la vita vera annoia.