Braccato dai microfoni di VG247, Mark Rein, vicepresidente di Epic Games, ha ribadito ancora una volta e senza alcuna esitazione la paternità della saga di Gears of War, lasciando immaginare ai presenti un ipotetico arrivo su piattaforme di gioco differenti dalla console del colosso di Redmond.
Ecco quanto dichiarato:
Con Microsoft abbiamo un ottimo rapporto, negli ultimi anni abbiamo lavorato insieme in modo proficuo per condurre la serie verso il successo mondiale che ha raggiunto; è naturale che sia noi che loro siamo molto felici di come le cose siano andate. Ma Gears of War è un nostro marchio, e possiamo farci ciò che vogliamo.